Achillea millefoglie (Achillea millefolium)

L’Achillea millefoglie (sinonimo Millefoglio) è una pianta di uso erboristico facente parte della famiglia delle Astaraceae (famiglia nota anche come Composite, la quale raggruppa il maggior numero di specie).
Questa pianta è un erbacea perenne, composta da radici, rizoma, corpo villoso semplice o ramificato, foglie e può raggiungere gli 80 cm di altezza. Le foglie dell’Achillea sono pelose e presentano un contorno lineare, disposte sulla pianta in modo alternato e con un particolare  profumo canforato.

Le foglie possono essere divise in basali o cauline.

L’Achillea è anche provvista di fiori dal colore bianco e rosa dal sapore agro e amaro, per di più vengono raccolti in capolini consistenti dalla diversa ampiezza. In erboristeria si usano principalmente fiori e foglie.
L’Achillea predilige come habitat le praterie e raggiunge i 2500 mt di altitudine. Non è difficile trovarla neanche ai lati di ferrovie e stradine. E’ diffusa soprattutto in Europa.

NATURALMENTE-ERBORISTERIA-SILEA-ACHILLEA-MILLEFOGLIE-PROPRIETA'

Tavola botanica di Achillea

Qualche curiosità storica

Il nome della pianta venne dato da Linneo ed è collegato alla leggenda di Plinio, nella quale si narra dell’uso di questa pianta da parte di Achille durante l’assedio di Troia, per curare le ferite dei soldati. Il nome millefoglie venne aggiunto per la frastagliatura che caratterizza le foglie. I suoi poteri curativi vengono poi descritti in seguito dal medico Durante Castore di cui citiamo le testuali parole:

“Dassi con utilità grande il succo di millefolio a bere negli sputi e vomiti del sangue e in tutte le rotture intrinseche delle vene, come ancora agli antichi flussi dei mestrui. Messa dentro nel naso vi ristagna il flusso del sangue… mettesi con non poco giovamenti ne i clisteri”.

I fusti di una particolare specie di Achillea vennero usati anche per riti divinatori nella Cina Che Pou. Nella storia questa pianta non ha avuto un ruolo solo in campo erboristico e rituale, bensì veniva usata dai contadini per conservare il vino (un sacchetto di Achillea veniva messo nella botte di legno).

Accenni delle proprietà

L’Achillea ha diversi poteri e proprietà, dovute alla presenza di:

  • flavonoidi
  • oli essenziali ricchi di terpeni e di azuleni (questi ultimi presenti anche nella Camomilla)
  • polifenoli
  • lattoni sesquiterpenici.

L’Achillea trova impiego sia per uso interno (tisane, infusi, tinture madri) sia per uso esterno (pomate, bagni).

Gli infusi di Achillea hanno notevoli proprietà e sono preparati con foglie e fiori della pianta

Gli infusi di Achillea hanno notevoli proprietà e sono preparati con foglie e fiori della pianta

A questa pianta si riconoscono principalmente proprietà legate al sangue e alla muscolatura; risulta infatti essere un ottimo cicatrizzante ed emostatico, nonché un ottimo antispastico muscolare.

Se vuoi conoscere tutte le proprietà dell’Achillea leggi anche il nostro articolo dedicato che trovi qui!

Pin It on Pinterest