Ti sei mai chiesto cos’è un cosmetico?

Conoscere cosa acquistiamo è di fondamentale importanza per capire che non tutti i prodotti sono uguali. All’Erboristeria Naturalmente lo sappiamo bene e non ci fermiamo mai nello studio e nella selezione di prodotti validi da offrire ai nostri clienti.

Partiamo con il capire che cosa sia un cosmetico.

Il testo che per legge disciplina la produzione e la vendita dei cosmetici nei Paesi dell’Unione Europea è il Regolamento (CE) n. 1223/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 30 novembre 2009, in vigore dal 2013. Questo Regolamento definisce che cosa si intende per cosmetico e riporta gli elenchi (costantemente aggiornati da uno speciale Comitato) delle sostanze che non possono essere utilizzate nei cosmetici oppure soggette a limitazioni.

Il “prodotto cosmetico” è definito come qualsiasi sostanza o miscela destinata ad essere applicata sulle superfici esterne del corpo umano (epidermide, sistema pilifero e capelli, unghie, labbra, organi genitali esterni) oppure sui denti e sulle mucose della bocca allo scopo esclusivamente di pulirli, profumarli, modificarne l’aspetto, proteggerli, mantenerli in buono stato o correggere gli odori corporei.

Nella pratica, per stabilire se un prodotto è considerato un cosmetico o meno viene valutato caso per caso tenendo conto di tutte le sue caratteristiche. In generale sono prodotti cosmetici creme, lozioni, emulsioni, gel e oli da applicare alla pelle, prodotti antirughe,  maschere di bellezza, prodotti per il trucco e lo strucco quali fondotinta in varie formulazioni, correttori, cipria, prodotti da applicare alle labbra, prodotti per l’igiene personale quali bagnoschiuma, detergenti intimi, saponi, sali da bagno, deodoranti, talco, prodotti per la depilazione, shampoo e balsamo per capelli, tinture, lacche, gel e brillantine, prodotti per la rasatura come creme e dopobarba, dentifrici, creme solari e doposole, prodotti autoabbronzanti, smalti per le unghie, profumi.

Sicurezza al primo posto

Le aziende produttrici di cosmetici sono sottoposte a severi obblighi di legge per quanto riguarda la formulazione dei prodotti, le caratteristiche fisico-chimiche e microbiologiche delle materie prime utilizzate, il metodo di fabbricazione, l’idoneità dei locali di produzione, la sicurezza del prodotto finito sulle categorie di persone alle quali è indicato. Inoltre sono tenute alla redazione e conservazione di specifica documentazione da mettere a disposizione di Ministero della Salute, ASL e NAS (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dei Carabinieri) in sede di controllo.

Anche se un cosmetico è considerato generalmente un prodotto sicuro, esistono particolari sostanze ammesse che per alcune persone, a determinate concentrazioni e con particolare posologia possono dare problemi di irritazioni e arrossamenti oppure ipersensibilizzazione e allergia.

Ogni persona ha particolari caratteristiche ed è giusto che le sia data la possibilità di scegliere il prodotto da acquistare sulla base della composizione. La normativa prevede infatti l’obbligo per tutti i cosmetici di riportare sulla confezione l’elenco degli ingredienti come anche le modalità di conservazione, le precauzioni di  impiego, il numero di lotto, la data di durata minima (se inferiore ai 30 mesi) o il periodo post apertura entro il quale il prodotto è considerato sicuro.

Scegliere il cosmetico giusto

Quando acquistiamo un qualsiasi prodotto cosmetico che ci causa problemi di irritazione, allergia o sensibilizzazione, tendiamo poi ad avere paura a provare un altro prodotto cosmetico o preferiamo che questo sia biologico.

E’ importante sapere che anche i prodotti certificati biologici non è detto siano composti solo di ingredienti di derivazione naturale, così come non è detto che il prodotto completamente naturale elimini il rischio di allergie o sensibilizzazioni. Basta pensare agli estratti di alcune piante appartenenti alle famiglie di Graminacee o Betulacee che come causano allergia in soggetti allergici così possono causare effetti collaterali anche se applicati sulla cute.

Per questo motivo è importante affidarsi non solo all’etichetta del prodotto e alla sua lista di ingredienti (l’INCI, International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) che a volte può risultare oscura, ma lasciarsi consigliare da un esperto.

Presso l’Erboristeria Naturalmente potrai trovare una selezione di prodotti cosmetici testati per 7 metalli pesanti, oltre che le linee Dr. Hauschka e Weleda che utilizzano solo ingredienti naturali, da agricoltura biologica e biodinamica. Ma dal momento che abbiamo appurato che la naturalità del prodotto non è sinonimo di non-irritabilità, ti offriamo anche una gamma di prodotti certificati non irritanti e la nostra competenza, per scegliere ogni giorno i prodotti più adatti a te e alla tua famiglia.

Pin It on Pinterest