Cos’è la naturopatia?

Questo termine indica una disciplina olistico-naturale che mira al benessere completo della persona, cioè cerca di ridonare al soggetto l’equilibrio completo dato dall’integrazione tra fisico-mente-psiche (emozioni ed anima). Nella naturopatia l’individuo è visto come realmente è, cioè un insieme semplice e complesso allo stesso tempo, dove la parte fisica, emotiva e spirituale sono collegate l’una all’altra, e dove l’inclinarsi di uno di questi tre piani, porta automaticamente a conseguenze sugli altri due.

In naturopatia si cerca per lo più di prevenire disequilibri fisico-psico-energetici che possono essere causa di problemi nella persona.

La Naturopatia si avvale di tante tecniche che si sostengono l’una con l’altra. La persona che si rivolge al naturopata è una persona “evoluta” che riesce ad ascoltare il suo corpo e la sua anima, è una persona che segue il proprio istinto, che si sa ascoltare e che vuole ritrovare la giusta connessione con la natura.

Le tecniche principali di cui si avvale la naturopatia , al fine di raggiungere il benessere della persona, sono molteplici e molto spesso sono rivestite da più professionisti diversi: energetiche (es. Reiki, Pranic Healing, Polarity, Pranoterapia, Kinesiologia, ecc…), fisiche (Riflessologia plantare, Craniosacrale, Massaggi di diversi tipi, Iridologia, ecc..), scientifiche (Erboristeria, Informazione ad un corretto stile di vita), metodiche sottili (Fiori di Bach, Fiori Australiani, Cromoterapia, ecc…). Il Naturopata può possedere tutte queste conoscenze o solo alcune delle suddette specializzazione ed avvalersi di altri colleghi o altre figura professionali specializzate in una tecnica piuttosto che un’altra.

Chi è il naturopata?

La figura del Naturopata per molti è ancora un tabù, anche se fortunatamente si stanno facendo passi in avanti sotto questo punto di vista, ma è fondamentale dire che questa figura professionale (la quale può esercitare come libero professionista ai fini della legge 4/2013) è una figura preparata, con studi alle spalle ma non è sostitutiva al medico e neanche vuole esserlo! Il Naturopata non fa diagnosi e non prescrive cure, ma individua eventuali disequilibri ed indica alla persona o pratica con la persona il miglior percorso per ripristinare l’energia e l’equilibrio persi. Il Naturopata è una figura a sé che può affiancare il lavoro della medicina tradizionale e quello di altre figure professionali di molteplici campi, ma non vuole sostituirsi alla medicina classica o ad altre figure sanitarie. Spero tuttavia che nel tempo vi possa essere il giusto riconoscimento per questi professionisti.

Cosa fa nella pratica il naturopata?

Le conoscenze di un naturopata sono utili per permettere al professionista di scegliere gli strumenti migliori per accompagnare la persona verso uno stile di vita che rispetta i ritmi del corpo e della natura. La sensibilità innata del naturopata gli permette di aiutare il soggetto che richiede la sua consulenza, a ritrovare la giusta connessione con l’energia dell’universo. In naturopatia infatti ogni essere vivente è collegato ad un altro e a sua volta all’universo intero. Il naturopata fa parte del mondo Olistico dove per olismo si intende il tutto. In questo mondo niente è separato da niente, siamo tutti in stretta connessione con energia, natura, corpo, mente e anima. Il naturopata vede un singolo disturbo con un’ottica diversa rispetto al solo sintomo, esso cerca di andare in profondità al problema e trovare quindi la vera causa di questo, cercando di aiutare il soggetto (attraverso le piante o altri rimedi) nel risolvere il disequilibrio a monte.

Al naturopata ci possiamo rivolgere per:

  • farci indirizzare in uno stile di vita sano,
  • risolvere alcuni problemi attraverso l’uso di piante officinali,
  • trattare disturbi che ci affliggono attraverso metodiche dolci quali massaggi, riflessologia, ecc,
  • avere informazioni su come prevenire disequilibri energetici, ecc.

Quando intendiamo “problemi” parliamo di disturbi fisici quali possono essere problematiche digestive, insonnia, mal di testa, ansia e stress, influenze frequenti, cistiti, problematiche intestinali, ecc… Ovviamente è opportuno consultare anche il proprio medico curante, specie se si sospetti qualcosa di più serio o nel caso in cui i suggerimenti naturali non bastino.

Diverse tipologie di trattamento

Al naturopata abbiamo detto che possiamo rivolgerci per diversi motivi, dalla prevenzione, al trattamento fino al post problema per aiutare il fisico a recuperare la propria energia. Possiamo quindi fare una divisione molto ampia dove distinguiamo tre tipologie di trattamento: preventivo, di risoluzione e di ripresa.

Per trattamento preventivo intendiamo la prevenzione e quindi informare la persona che richiede la consulenza naturopatica, riguardo lo stile di vita da seguire, facendo si che sia il più sano possibile e il più in linea con la normale e naturale propensione della persona. E’ fondamentale lasciare spazio all’anima, al suo manifestarsi e alla sua liberazione per avere un piano fisico di pari efficienza. Il naturopata può quindi fornire consigli alimentari (non fa diete), consigli erboristici e consigli energetici.

Per trattamento di risoluzione intendiamo invece una serie di conoscenze e metodiche che il naturopata mette in atto per aiutare la persona a risolvere il problema per il quale si è rivolta al professionista. Per trattare disturbi fisici acuti o cronici, per trattamenti naturali di supporto a trattamenti farmacologici e medici, per trattamenti pratici col fine di aiutare il fisico della persona ed infine per trattamenti energetici.

Per trattamento di ripresa si intende invece il percorso naturale migliore che il professionista consiglia alla persona, per permettere al suo corpo di ritrovare la propria energia e il suo normale equilibrio, dopo un periodo di debilitazione fisica (malattia, assunzione di farmaci, ecc..) o psichico (stress, depressione, esaurimento).

Altre figure professionali in sinergia con il naturopata

Come anticipato la naturopatia fa parte del mondo olistico e quindi di una famiglia molto ampia di professionisti e tecniche dedite al benessere completo della persona. Nel mondo olistico gli operatori si supportano a vicenda e conoscono molto bene l’importanza del lavoro sinergico tra più piani.

Riporto ora solo alcune delle figure professionali molto importanti che possono aiutare il riequilibrio completo di un soggetto: Pranoterapeuta, Counselor, Operatore Reiki, Operatore Olistico (che ha diverse specialità), Operatore Craniosacrale, Kinesiologo, Cristalloterapeuta, Cromoterapeuta, Micoterapeuta, Floriterapeuta, Iridologo, Riflessologo, Operatore di Pranic Healing, Yoga, Meditazione, Operatore esperto in campane tibetane, Operatore espero in medicina tradizionale cinese, Operatore esperto in Ayurveda, ecc….

Tutte queste figure professionali svolgono un lavoro molto profondo sulla persona ed hanno una sensibilità innata dedita al benessere per l’altro. Ovviamente sono tutte figure che possono collaborare tra di loro in quanto ognuna di queste lavora su almeno uno dei tre diversi piani che compongono ogni essere vivente (persona, animale, pianta, ecc).

Presso l’Erboristeria Naturalmente di Silea puoi richiedere la tua consulenza naturopatica semplicemente telefonando al numero 04221740177 oppure compilando il modulo Contatti!

Articolo scritto da Nicolas Visentin, Tecnico Erborista, Naturopata e Riflessologo plantare

Pin It on Pinterest