NOVEMBRE

CONSIGLI PER IL MESE DI NOVEMBRE

erboristeria-naturalmente-novembre-copertina

Il mese di Novembre porta con sé un cambiamento climatico importante: pioggia e vento, la prima neve in montagna, l’accorciarsi delle giornate… tutti fattori che indeboliscono il nostro sistema immunitario e, se non vi prestiamo attenzione, possono portare il nostro organismo ad ammalarsi. La diminuzione delle ore di luce, i pochi attimi trascorsi all’aria aperta con una luce sempre più soffusa, determinano anche un abbassamento della sintesi di Vitamina D, una vitamina liposolubile con innumerevoli benefici per il nostro organismo!

In questo mese troverai tutti i consigli utili per:

  • prevenire tosse, raffreddore, otiti
  • guarire velocemente da tosse, raffreddore e otiti nel caso tu abbia letto in ritardo questo articolo e ormai ti sia ammalato
  • prevenire e curare il raffreddamento degli arti
  • prevenire i dolori muscolari dati dal raffreddamento degli arti
  • prevenire e curare la carenza e l’insufficienza di Vitamina D

Iniziamo allora!

Raffreddore, tosse e otiti

Già nei mesi scorsi abbiamo parlato di prevenzione perché ahimè la prevenzione va fatta nei mesi precedenti l’esposizione al freddo! Purtroppo ho potuto constatare che negli anni si fa sempre meno attenzione alla prevenzione nonostante poi ci si orienti verso i prodotti naturali per la cura di vari sintomi e malattie da raffreddamento.

Ma allora è troppo tardi per fare prevenzione?

No, non è troppo tardi! Infatti, ci sono in genere due ondate influenzali, la prima verso la fine del mese di Novembre e l’inizio di Dicembre, la seconda verso la fine di Gennaio e l’inizio di Febbraio. Iniziare ora la prevenzione permette al nostro sistema immunitario di irrobustirsi per reagire alla prima ondata influenzale e di essere al massimo della forma per sconfiggere la seconda.

Quali sono i rimedi naturali più utili nella prevenzione e nella cura?

La pianta più utilizzata per stimolare e modulare il sistema immunitario è l’Echinacea, ma non la tratteremo oggi perché ne abbiamo già parlato spesso! Puoi trovare l’articolo qui.

Ci sono molte altre piante, meno conosciute, di impareggiabile efficacia che agiscono come l’Echinacea, e anche meglio, completando l’azione di quest’ultima e possono anche essere utilizzate da chi magari non ha visto gli effetti sperati con l’Echinacea. In questo articolo ti presentiamo ImmunoReg, integratore efficace per la prevenzione e il trattamento degli stati influenzali anche in soggetti sensibili (come ad esempio i soggetti allergici o con patologie delle alte e basse vie respiratorie). All’interno dell’articolo troverai un coupon con l’offerta a te riservata per la prevenzione!

Se tuttavia ti sei già ammalato, hai avuto tosse e raffreddore o persino un’otite, diventa ancora più importante aiutare il sistema immunitario a combattere l’infezione residua. Infatti, anche quando ci sembra di essere ormai guariti, batteri e virus residui soggiornano nei nostri linfonodi, mentre i nostri linfociti (le cellule bianche del sangue) sviluppano la memoria nei loro confronti e finiscono di ripulire il nostro organismo. Può perciò capitare che uno sbalzo di temperatura improvviso, una lavata di capo (perché ci siamo dimenticati l’ombrello in macchina) o una folata di vento dalla quale non ci siamo protetti, possano reinnescare l’infezione che giaceva latente.

Per questi motivi è molto importante attuare sempre una pulizia del nostro organismo, aiutando il sistema immunitario a riprendersi per schierarsi nuovamente in forze per l’attacco successivo.

In questi anni abbiamo consigliato con successo il Gemmoderivato di Castagno: una pianta con effetto antiedematoso estremamente efficace nel “svuotare” i linfonodi aiutando il circolo linfatico stagnante a riprendere il suo lavoro appieno. Il Gemmoderivato di Castagno si è dimostrato efficace in tutti questi casi:

  • abbinato a sciroppi per la tosse o prodotti per l’influenza: risolve gli edemi, fluidifica la linfa e supporto il sistema immunitario
  • abbinato ad aerosol per favorire la fluidificazione del muco e l’effetto espettorante 
  • abbinato prodotti per la depurazione del fegato: favorendo il ricircolo della linfa ottimizza il lavoro drenante del fegato
  • abbinato al Gemmoderivato di Linfa di Betulla per la risoluzione di edemi agli arti inferiori e delle difficoltà di dimagrimento agli arti inferiori

Il semplicissimo Gemmoderivato di Castagno, da assumere in gocce secondo prescrizione dell’erborista, abbinato ai rimedi per tosse, raffreddori ed otiti, accelera notevolmente i tempi di guarigione e previene e ricadute.

Ricorda che un buon consumo di frutta ti garantisce il corretto apporto di vitamine e sali minerali indispensabili per la salute del tuo sistema immunitario. Se non puoi consumare regolarmente frutta e verdura scopri le Centripura: centrifughe di frutta e verdura liofilizzate, comodissime da portare con sé e ricche di vitamine e sali minerali!

Piccolo focus sulle otiti

Le otiti sono infezioni del condotto uditivo e chi ne soffre sa quanto dolorose possano essere. L’infezione all’orecchio interno può anche aggravarsi causando ulteriori problemi: acufeni (fischio continuo), difficoltà di equilibrio, mal di testa, fino ad arrivare a nausee e sensazione di “mal di mare” data dal malfunzionamento del nostro sistema di equilibrio che si trova nell’orecchio interno.

Tutte le indicazioni per la prevenzione che abbiamo visto fin qui sono efficaci e valide anche per le infezioni dell’orecchio interno, ma si può fare anche qualcosa di più per scongiurare l’aggravarsi della situazione.

In caso di forti raffreddori e congestioni che possono portare ad una produzione di muco eccessivo e a difficoltà di deglutizione, è molto utile prevenire la cristallizzazione della saliva e del muco nell’orecchio interno. La presenza di cristalli di saliva e di muco costituisce un punto di nucleazione per i batteri che possono facilmente moltiplicarsi e infettare l’orecchio. In questi casi consigliamo l’estratto secco di Crisantello americano, una pianta che ha la capacità di sciogliere cristalli di saliva e di muco, comunemente utilizzata per i calcoli biliari e anche renali.

Chrysanthellum americano Plus di Centofiori (100 capsule € 18,80) si è dimostrato efficace nell’eliminazione dei cristalli salivari e di muco, nella prevenzione delle otiti, nella riduzione della sintomatologia e dei tempi di guarigione da otiti e infezioni dell’orecchio interno.

Sindromi da raffreddamento

Con l’abbassarsi delle temperature siamo tutti più o meno freddolosi. Qualche baldo giovane sfida il freddo di questi giorni in calzoni corti, ma sarà che io non ho più l’età mi viene freddo solo a guardarli!

Il raffreddamento degli arti, che è molto soggettivo, dipende dall’efficienza della circolazione sanguigna. E’ infatti il sangue a portare calore alle estremità del nostro corpo. 

D’inverno avviene il processo inverso all’estate. D’estate il caldo provoca vasodilatazione e una conseguente perdita di liquidi nei tessuti extracellulari per evitare un abbassamento eccessivo della pressione sanguigna: il risultato sono spesso mani gonfie e piedi e caviglie gonfie. D’inverno invece il freddo causa vasocostrizione: i capillari già piccolissimi (consentono il passaggio dei globuli rossi in fila indiana!) si restringono ancora di più e in alcuni casi il restringimento non consente ai globuli rossi di passare. Questo meccanismo fa sì che non arrivi sangue caldo alle estremità con conseguente raffreddamento.

La costrizione dei capillari ha però anche un effetto secondario al raffreddamento. Sappiamo bene che il ruolo principale dei globuli rossi è quello di distribuire ossigeno a ogni distretto del nostro organismo. Quando la vasocostrizione è troppo accentuata e la circolazione periferica non è buona, i globuli rossi fanno fatica a raggiungere le estremità e a rilasciare il tanto prezioso ossigeno. A causa di ciò non è raro soffrire di crampi muscolari e dolori agli arti, specie quelli inferiori, che impediscono spesso anche di dormire e riposare in maniera corretta.

Alcuni accorgimenti nelle proprie abitudini possono essere d’aiuto:

  • utilizza calzini termini e scarpe calde, porta con te sempre un paio di guanti termici
  • bevi abbondante acqua, ma aiutati anche con bevande calde (tè, infusi e tisane)
  • alla sera fai un pediluvio con acqua calda a cui aggiungere oli essenziali di menta o rosmarino: aiuterai i capillari a dilatarsi e a diffondere calore e ossigeno ai piedi
  • usa una borsa dell’acqua calda per le notti più fredde, da tenere vicino ai piedi.

Anche la fitoterapia viene in aiuto!

Questo mese abbiamo studiato una tisana apposita, la tisana ScaldaPiedi: una formulazione studiata per migliorare la microcircolazione e il rilascio di ossigeno alle estremità del corpo. Scoprila nell’articolo a lei dedicato! 

Di fondamentale importanza è anche l’integrazione di Sali Basici che aiutino a prevenire crampi e dolori muscolari, favorendo anche il corretto mantenimento dell’omeostasi salina del nostro organismo. In questo articolo abbiamo approfondito l’importanza di un corretto apporto di sali basici per mantenere il nostro organismo in salute!

Vitamina D

La Vitamina D è una vitamina liposolubile che nel nostro corpo agisce da vero e proprio ormone. Il nostro organismo è capace di sintetizzare la Vitamina D a partire da precursori che devono essere attivati dalle radiazioni solari UVB. Purtroppo l’aumento crescente dell’utilizzo di creme solari ad altissima protezione, la sempre minore esposizione al sole, il lavorare trascorrendo moltissime ore rinchiusi in ufficio o in fabbrica, ha determinato una situazione d’allarme a livello mondiale. Recentissimi studi hanno constatato che bel il 98% della popolazione Europea soffre di carenza e/o insufficienza di Vitamina D.

Quindi mentre in passato la Vitamina D si produceva bene in estate, con il lavoro all’aria aperta per esempio, e d’inverno ne venivano utilizzate le riserve, oggi non vi è più differenza tra estate e inverno, ne siamo sempre carenti.

La carenza di Vitamina D può causare moltissimi problemi di salute, mentre il mantenimento di corrette concentrazioni di Vitamina D sono fondamentali per la prevenzione di molte malattie.

In questo articolo ho perciò approfondito tutte le patologie correlate alla carenza di Vitamina D, buona lettura!

 

ImmunoReg: solo il meglio per le tue difese immunitarie!

Quando si parla di prevenzione da influenze si sente molto spesso parlare di Echinacea, il rimedio erboristico più noto in tal senso. Tuttavia non è l’unico. Molte altre piante hanno attività immunostimolanti e immunomodulanti e costituiscono una valida alternativa...

Vitamina D: tutto quello che devi sapere!

In questo articolo parleremo di Vitamina D, una vitamina liposolubile estremamente importante non solo per il metabolismo delle ossa, ma come vedremo anche per tantissimi altri processi fisiologici. Scoprirai perché è una vitamina estremamente importante per il tuo...

Mani e piedi freddi? Ecco la tisana che aiuta la tua circolazione!

Ottobre ci ha già regalato un brusco abbassamento delle temperature, chissà cosa ci aspetta a Novembre: sicuramente mani e piedi freddi! Per questo la tisana del mese di Novembre è la l'esclusiva Scaldapiedi: una tisana utile per la circolazione e preventiva per le...

Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato con tutte le novità? Iscriviti subito alla newsletter di Naturalmente Erboristeria!

Pin It on Pinterest